EVENTO ANNULLATO DAL MEDESIMO GIANNI LANNES E POOL !!?? AGORA’ A VILLA BORGHESE VERSO LA LIBERAZIONE D’ITALIA (ore 11,30), a villa Borghese nel pratone dinanzi al museo d’arte moderna.

EVENTO ANNULLATO DAL MEDESIMO GIANNI LANNES E POOL !!??

ROM: AGORA’ A VILLA BORGHESE VERSO LA LIBERAZIONE D’ITALIA

di Giulio Ricci, Matteo Rinaldi, Mario Rossi, Giulia Sastri, Monica Calvio, Nicoletta Giordano

Una festa di liberazione alla luce del sole, per condividere idee da mettere in pratica. Primo appuntamento a Roma il 2 giugno (ore 11,30), a villa Borghese nel pratone dinanzi al museo d’arte moderna. Si tratta di un’assemblea popolare, un incontro propedeutico alla nascita di un qualificato e indipendente coordinamento nazionale realmente operativo che arresti l’aerosolchemioterapia bellica coattiva. Sono stati invitati a partecipare i professionisti delle scie chimiche, coloro i quali   hanno denunciato il fenomeno dal web o in incontri pubblici. Ora, però, si passa all’azione: sulla base di una rigorosa e documentata conoscenza del fenomeno, si passa dalle parole ai fatti concreti, per mettere con le spalle al muro il capo dello stato e il governo telecomandato. Attualmente hanno assicurato la loro fattiva partecipazione Gianni Lannes e Paolo Ferraro.

La prima rivoluzione è interiore. Il popolo sovrano è chiamato ad una scelta responsabile a fronte di un’aggressione alla vita ormai evidente, mentre i soliti soloni dietro le quinte, continuano a vendere aria fritta. Non contro ma verso la liberazione del nostro Paese che non ha alcuna sovranità, che ormai subisce da 12 anni una guerra ambientale senza limiti. L’Italia è stata imbottita da nord a sud, isole comprese, per volontà di Washington, di ordigni nucleari, in violazione del Trattato di non proliferazione nucleare.

Noi tutti siamo chiamati ad un atto di alta moralità, di grande responsabilità. Uniti per la salvaguardia della vita, abbiamo il dovere di proteggere i bambini, la nostra terra e le future generazioni. Non abbiamo che da perdere le catene. Chi vuole giocare su internet, chi ha sempre una scusa pronta per non fare nulla, chi si lamenta, chi realizza solo il suo tornaconto, chi vuole interpretare la parte del tuttologo o del santone di turno, o chi preferisce denigrare gratuitamente gli sforzi altrui tesi a liberare il Belpaese, può restare in letargo, ed è esentato dall’importunare questo luogo di contronto dialettico. Chi non vuole o non sa fare luce, non  faccia ombra o buio. Non conta il numero, ma le idee, perché la storia è fatta dalle minoranze attive, mai dalle masse grulline e grullone.

 SU LA TESTA!
post scriptum:

L’evento è autorizzato dalle autorità ed è perfettamente organizzato!

contatti:

Letizia

sulatestaitalia@libero.it



CLICCA SULLO SHARE BUTTON E POI CONDIVIDI CON 19 SOCIAL NETWORK E  SOSTIENI E DIFFONDI  Share SHARE 


SCOOP  


 

 

 

CANALE VIMEO CDD

CLICCA SULLO SHARE BUTTON E POI CONDIVIDI CON 19 SOCIAL NETWORK E  SOSTIENI E DIFFONDI  Share SHARE              

Annunci

Informazioni su Paolo Ferraro CDD. Tutti i BLOG SITI e LINK UTILI

CDD COMITATO DI COORDINAMENTO DIFENDIAMO LA DEMOCRAZIA OCCORRE riunire e fondere insieme valori cristiani, valori laici, programmi contro le massonerie nere ed i poteri occulti, deviati e non, progetti di democrazia diretta ed economico sociali ridisegnando le ideologie e superando il declino in atto, governato da oligarchi e trasversali alleanze di vertice Una lunga ma veloce marcia verso una nuova società per mettere amorevolmente alla porta massonerie deviate, poteri forti e capitalismo finanziario, facendo fallire il progetto più inquietante della storia della umanità, ma anche gli altri di riserva portati avanti da chi vuole perpetuare dominio e sopraffazione . Occorre perciò riunire e fondere insieme valori cristiani, valori laici, programmi contro le massonerie nere ed i poteri occulti, deviati e non, progetti di democrazia diretta ed economico sociali ridisegnando le ideologie e superando il declino in atto, governato da oligarchi e trasversali alleanze di vertice. Realizzare per la prima volta una reale democrazia diretta e ripartire da una riformulata sovranità nazionale e monetaria con nuove alleanze geopolitiche, superando le obsolete distinzioni ideologiche e creando un sistema di idee e valori del TERZO MILLENNIO. non è utopia è una necessità storica . La costruzione di un intellettuale collettivo diviso in aree tematiche di lavoro, l'uso massiccio e sistematico della rete , la creazione di metodologie di intervento che consentano di arrivare capillarmente in tutti il luoghi informatici e di creare dibattiti, contraddizioni, crescere allargandosi continuamente, e disarticolare false convinzioni ed apparati , costituisce lo strumento operativo del pari necessario e coerente al fine .
Questa voce è stata pubblicata in CDD Comitato Difendiamo la Democrazia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...