Diretta video da blog CDD Giovedì 17 aprile 2014 "DIVENTIAMO TUTTI ZETA LA FORMICA" . VERSO LA NUOVA SOVRANITA’. PROGETTI TAVISTOCK E DI ELITES E GOLPE SCIENTIFICO PER LA DISTRUZIONE E L’ASSERVIMENTO DI NAZIONI E UOMINI .

Diretta video CDD Giovedì 17 aprile 2014.   Paolo Ferraro, Marco Attard, Margherita Veronese  
PROGETTI TAVISTOCK E DI ELITES E GOLPE SCIENTIFICO  PER LA DISTRUZIONE E L’ASSERVIMENTO DI NAZIONI E UOMINI.                    
EVERSIONE NON CONVENZIONALE ed Elites deviate dedite alla conquista infiltrata di Stati e società nel laboratorio “ITALIA”. 
IL CONTROLLO DI GIURISDIZIONE ESERCITO MEDICINA POLITICA E  SOCIETA’.
“DIVENTIAMO TUTTI ZETA LA FORMICA” . 

VERSO LA NUOVA SOVRANITA’. 

IL PROGETTO DA FERMARE, LA POLITICA DA FARE. VIDEOCONFERENZA CDD. 
La  ricostruzione in video conferenza delle attività sotterranee e scientifiche delle vere caste e dei poteri forti su tutti piani: storico informativo, di analisi concreta, istituzionale e strategica. Dalla metodologia TAVISTOCK al controllo e degenerazione sociale guidata, fino agli strumenti di governo sotterraneo, alla gestione infiltrata e totalitaria del braccio politico sociale nella società e nella medicina. Il controllo delle più minute formazioni sociali come la famiglia e gestione dei minori mediante la formazione, la didattica, le scuole. Dall’accerchiamento degli individui attenzionati alle case famiglia. Dai metodi Tavistock ai modelli formativi di sociologi psicologi assistenti sociali. Controllo della politica, svuotamento delle Costituzione, scalata nelle amministrazioni e nei gangli dello Stato, finanziamento e potenziamento di organizzazioni ed associazioni riconducibili (od orientate ed in parte eterodirette) dai centri nevralgici del progetto. Elites militari, psichiatria ed annessi arruolati, ruolo controllo e disancoramento dalla legalità costituzionale della magistratura: un processo in itinere che va fermato con precise scelte politiche e di pubblica denuncia, con normative calibrate su tutti gli snodi del progetto. 
Il nodo dei poteri forti e del progetto da fermare altrimenti ogni tentativo di trasformazione democratica e le scelte fondamentali sulla sovranità, l’economia e le strategie storico economiche non si potranno mai applicare. 
Il caso Ferraro come prova integrale delle modalità di intervento degli apparati deviati: una vicenda discriminante fornita di prove insuperabili, che se non studiata ed analizzata non potrà dare il contributo necessario alla svolta delle forze realmente democratiche e della politica. 
Lo Stato sociale sta evolvendo secondo una prospettiva di controllo integrale e totalitario: le questioni del mondo militare e della psichiatria civil-militare arruolata, della magistratura infiltrata, delle irretite sub-caste politiche, delle criminalità collegate al basamento dei poteri forti, possono e debbono essere analizzate e risolte insieme. Progetto  sotterraneo, P2, P3, P4, SUPERGLADIO e criminalità. 
Un appello critico FORTE ai movimenti, al movimento Cinque stelle ed alle forze che sostengono di voler far uscire dallo stallo pluridecennale il paese. Per una politica consapevole su tutti i piani e livelli necessari. 
La clamorosa vicenda del boicottaggio di dubbia legalità  delle attività per la partecipazione alle elezioni di Forza Nuova. 
Dove andiamo se non riadeguiamo strumenti, analisi e proposte e se non proteggiamo chi ha dato strumenti e chiavi documentate e provate che servono a liberare le energie umane e democratiche del paese e ad impostare una politica a tutto campo necessaria ?! Volontà, conoscenza individuale e collettiva per scongiurare una sconfitta fatta di supponenza ed arretratezza politico culturale. I LUOGHI VERI del POTERE e la gestione INGENUA della politica: una responsabilità politica grave di chi non si attrezza veramente ed usando le reali forze a disposizione per fare il salto di qualità necessario e  nei fatti contribuisce ad isolare chi è realmente temuto dai medesimi poteri forti per averne scoperchiato l’intero arco delle modalità operative, metodologie e soggetti e snodi organizzativi  nascosti e meno coperti . 
AVVERTENZA: l’analisi non è “totalizzante” e perciò non si riferisce mai alle componenti statuali e attività pubbliche e private che conservano il loro fine lecito ed il loro deontologico orientamento. Essa svela un ordito articolato e gestito e la direzione globale di questo. Non è un giudizio sulla psichiatria, psicologia e servizi sociali in sè, non è un giudizio sulla magistratura in sè, non è un giudizio unico sui corpi militari e sulla politica istituzionale. Con la analisi che ci apprestiamo fare si vogliono svelare attività, dinamiche e realtà che hanno un grave peso qualitativo ed un fine opposto ai leciti fini istituzionali e sociali: di tali attività illustreremo le matrici, la loro storia, il loro divenire, lo stadio cui sono giunte, gli strumenti, gli spazi e finanziamenti utilizzati, i fini perseguiti a breve, medio e lungo termine. Una dettagliata analisi che ricostruisce metodica, organizzazione, mappa concreta e prospettive di uno degli strumenti principali utilizzati massicciamente nel “laboratorio Italia”. 
UNA ROCCAFORTE efficiente e pericolosa da espugnare, pena la totale impossibilità di ri-acquisire controllo democratico e sovranità reale.

ANCHE SUI BLOG DEL CDD LA DIRETTA ED  IL PODCAST, POI, INORPORATI. 
AVVERTENZA: l’analisi non è “totalizzante” e perciò non si riferisce mai alle componenti statuali e attività pubbliche e private che conservano il loro fine lecito ed il loro deontologico orientamento. Essa svela un ordito articolato e gestito e la direzione globale di questo. Non è un giudizio sulla psichiatria, psicologia e servizi sociali in sè, non è un giudizio sulla magistratura in sè, non è un giudizio unico sui corpi militari e sulla politica istituzionale. Con la analisi che ci apprestiamo fare si vogliono svelare attività, dinamiche e realtà che hanno un grave peso qualitativo ed un fine opposto ai leciti fini istituzionali e sociali: di tali attività illustreremo le matrici, la loro storia, il loro divenire, lo stadio cui sono giunte, gli strumenti, gli spazi e finanziamenti utilizzati, i fini perseguiti a breve, medio e lungo termine. Una dettagliata analisi che ricostruisce metodica, organizzazione, mappa concreta e prospettive di uno degli strumenti principali utilizzati massicciamente nel “laboratorio Italia”. UNA ROCCAFORTE efficiente e pericolosa da espugnare, pena la totale impossibilità di ri-acquisire controllo democratico e sovranità reale. La differenza tra psicologia dinamico relazionale (con i suoi scopi leciti terapeutici e di cura) e l’uso strutturato di ricerche e sperimentazioni finalizzate storicamente e politicamente. Lo studio strutturato delle fratture psichiche e dei traumi e della dissociazione da sofferenza, droghe e patologie gravi. 

IL VIDEO CARTONE CHE IMMETTIAMO SUBITO ILLUSTRA IN FORMA OVVIAMENTE ARTISTICA E PECULIARE  LA ANALISI NELLE VARIE COMPONENTI ED ANCHE IL PROGETTO DI LIBERAZIONE E L’ESITO POSSIBILE . CHE I GRANDI VEDANO CON OCCHIO MATURO UN MESSAGGIO FORMATIVO IN SE’ MEDIANTE CARTONE ANIMATO E’ COSA BUONA .


  
TAVISTOCK 1.0  
Metodologie di manipolazione collettiva, informativa e politica e per la inversione gestita dei fatti e dati da nascondere e per le metodologie di infiltrazione politica attraverso la manipolazione delle opinioni, dei comportamenti di massa, delle analisi e progettazioni politiche.    



TAVISTOCK 2.0  quale braccio politico sociale attraverso l’infiltrazione diffusa nella trama sociale di psichiatria, psicologi e servizi sociali progressivamente arruolati, con avallo ed affiancamento di quote controllate della magistratura. Controllo, interventi, selezione e gestione. Italia laboratorio e lago di pesca permanente per le sperimentazioni avanzate sul controllo e la gestione di uomini donne e bambini selezionati ai fini previsti, nascoste nel fitto bosco della assistenza sociale e sanitaria, privata e pubblica ri-orientate. Minori, tossicodipendenti, donne con percorsi traumatici: una umanità da schiavizzare e gestire finalisticamente. 


TAVISTOCK 3.0 per giungere al controllo dei gangli dello Stato, per la scalata dei poteri centrali eliminando uomini e posizioni, per far largo alle cordate asservite e per l’accerchiamento ed il controllo delle sub-caste politiche. Anche per influenzare o deprimere e distruggere soggetti ed imprenditori indipendenti e fuori del controllo oligarchico. 

TAVISTOCK 4.0 Medicina e salute, didattica orientata ed egemonia universitaria e formativa nelle strutture accademiche e professionali (private e pubbliche) e nell’ambito dei servizi ed apparati più delicati dello Stato. Dal progetto di settore alla egemonia del progetto : la conquista degli apparati egati ala salute ed alla medicina 



TAVISTOCK 5.0 Finanziamenti ed alleanze, oligarchie finanziare internazionali e dinamiche imperialiste, i progetti sociali ed i finanziamenti a pioggia della piattaforma monetaria internazionale e i progetti “sociali ” dell’Europa. 



TAVISTOCK 6.0 Elites militari e dei vertici delle caste di Stato e delle caste professionali progressivamente arruolati: un binomio ed una TROIKA, tra governo ombra sotterraneo e strategie di dominio a medio lungo periodo. 
La trattazione di un progetto reale che supera il binomio semplificato mondialismo/sovranità. 

ROS Annotazione sulle attività di guerra psicologica e non ortodossa.pdf 
 EVERSIONE NON CONVENZIONALE IN ITALIA
 Rapporto  informativa dei ROS 
Tecnica del colpo di Stato di Edward Nikolai Luttwack e metodologie di infiltrazione e controllo dei gangli dello Stato in una strategia elitaria. 
Il TUNNEL DI SARAJEVO ed il progetto di settore



§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Con questo evento si fondano integralmente le basi di un progetto politico ed economico concreto di liberazione . 
Chiediamo quasta volta ancora ma più delle altre uno speciale sforzo individuale e collettivo di coinvolgimento e diffusione in tutte le forme possibili e concrete . 
Partecipare all’evento e condivisione con tutti gli amici , usando il programma convoca tutti gli amici per assicurare il massimo coinvolgimento di tutti . 
Condivisione ripetuta dell’evento in TUTTI i gruppi . 
Copia ed incolla integrale del testo dell’evento ovunque .
 Che chi può ce la mandi buona : stiamo affrontando i nodi storice veri ed è finita la disinformazione e falsa informazione controinformazione complottistoide . 
UNA ALTERNATIVA POSSIBILE ORA che SAPPIAMO E SAPPIAMO COME COMBATTERE ED ARGINARE . Paolo Ferraro INVITATE TUTTI CON TASTO AMICI E COPIANDO E CONDIVIDENDO L’EVENTO . 
UN EVENTO “UNICO ” SU FB 
L’indirizzo del canale VIDEO  CDD è il seguente 
L’indirizzo della diretta verrà messo circa una ora prima ( verso le 20 ) . Il link hangout verrà dato ai partecipanti in diretta verso le 20 e 30 .
L’evento si condivide copìando il post e ricopiandolo ovunque ovunque . Invita amici è l’unico tasto importante invece . Semplicemente caricando il programma “invite all friends” o ” Estensione Facebook Select All Friends 2014″ o programmi analoghi , si riesce a convocare tutti gli amici con un mero click . Oppure si convocano uno per uno
Advertisements

Informazioni su Paolo Ferraro CDD. Tutti i BLOG SITI e LINK UTILI

CDD COMITATO DI COORDINAMENTO DIFENDIAMO LA DEMOCRAZIA OCCORRE riunire e fondere insieme valori cristiani, valori laici, programmi contro le massonerie nere ed i poteri occulti, deviati e non, progetti di democrazia diretta ed economico sociali ridisegnando le ideologie e superando il declino in atto, governato da oligarchi e trasversali alleanze di vertice Una lunga ma veloce marcia verso una nuova società per mettere amorevolmente alla porta massonerie deviate, poteri forti e capitalismo finanziario, facendo fallire il progetto più inquietante della storia della umanità, ma anche gli altri di riserva portati avanti da chi vuole perpetuare dominio e sopraffazione . Occorre perciò riunire e fondere insieme valori cristiani, valori laici, programmi contro le massonerie nere ed i poteri occulti, deviati e non, progetti di democrazia diretta ed economico sociali ridisegnando le ideologie e superando il declino in atto, governato da oligarchi e trasversali alleanze di vertice. Realizzare per la prima volta una reale democrazia diretta e ripartire da una riformulata sovranità nazionale e monetaria con nuove alleanze geopolitiche, superando le obsolete distinzioni ideologiche e creando un sistema di idee e valori del TERZO MILLENNIO. non è utopia è una necessità storica . La costruzione di un intellettuale collettivo diviso in aree tematiche di lavoro, l'uso massiccio e sistematico della rete , la creazione di metodologie di intervento che consentano di arrivare capillarmente in tutti il luoghi informatici e di creare dibattiti, contraddizioni, crescere allargandosi continuamente, e disarticolare false convinzioni ed apparati , costituisce lo strumento operativo del pari necessario e coerente al fine .
Questa voce è stata pubblicata in CDD Comitato Difendiamo la Democrazia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...